La Cascina dei Girasoli

La Cascina dei Girasoli

Organic since 1970

Recent Posts

Pic Nic in Valpolicella

Pic Nic in Valpolicella

Tuonano ancora nelle mie orecchie le parole del presidente di un’azienda in cui ho lavorato: “Il pranzo che hai organizzato era fantastico, ma mi sono annoiato da morire! un pic-nic, no?” L’idea del pic-nic frullava in testa da tempo. Ma mettere insieme tutti i pezzi […]

Simplicity is the ultimate sophistication: il sushi

Simplicity is the ultimate sophistication: il sushi

Simplicity is the ultimate sophistication. Non se ne può più, l’ennesimo sushi-corner nell’ennesimo supermercato. Affi, un paese inesistente se non ci fosse un enorme centro commerciale affollato di turisti che invadono in estate il lvicino ago di garda. Non vendono pesce di lago, niente tinca […]

I Girasoli

I Girasoli

Siamo state nello stesso ufficio per 12 anni, condividendo progetti e successi e nuove idee. Poi un giorno, mi dice che ha deciso, oppure è venuto il momento, di intraprendere un nuovo percorso. Lo ha detto con la voce tremolante e l’occhio sognante dei bimbi. Normale per chi sta per avventurarsi in un nuovo mondo, di cui conosce i contorni ma non ancora i dettagli, le pieghe, le possibili sorprese. E c’era già nostalgia e rimpianto fra le parole, forse una vena di delusione.

Ero appena andata a raccogliere dei Girasoli nel campo di San Pietro, altissimi, con un fusto durissimo e difficilissimo da strappare, semi foglie petali ovunque in macchina. Ne ho preso uno e lo ho allungato sotto ai suoi occhi. “Fai come i girasoli, guardo sempre e solo il sole, non voltarti, non intristirti, guarda avanti verso la luce”…

(:::)


My Diary

Post ID:

Siamo state nello stesso ufficio per 12 anni, condividendo progetti e successi e nuove idee. Poi un giorno, mi dice che ha deciso, oppure è venuto il momento, di intraprendere un nuovo percorso. Lo ha detto con la voce tremolante e l’occhio sognante dei bimbi. Normale per chi sta per avventurarsi in un nuovo mondo, di cui conosce i contorni ma non ancora i dettagli, le pieghe, le possibili sorprese. E c’era già nostalgia e rimpianto fra le parole, forse una vena di delusione.

Ero appena andata a raccogliere dei Girasoli nel campo di San Pietro, altissimi, con un fusto durissimo e difficilissimo da strappare, semi foglie petali ovunque in macchina. Ne ho preso uno e lo ho allungato sotto ai suoi occhi. “Fai come i girasoli, guardo sempre e solo il sole, non voltarti, non intristirti, guarda avanti verso la luce”…

(:::)